Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - La disinformazione dei media e di alcuni siti
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

La disinformazione dei media e di alcuni siti
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Febbraio'56



Registrato: 22/03/15 17:36
Messaggi: 344
Residenza: Castel Vittorio (IM)

MessaggioInviato: Wed Feb 28, 2018 4:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

monte capanne ha scritto:
si perchè quando hanno detto che la perturbazione si chiama burian Laughing

È una battuta? Non l'ho capita.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Telecuscino
Forumista senior


Registrato: 31/07/17 11:51
Messaggi: 5172
Residenza: Macerata-Corridonia

MessaggioInviato: Wed Feb 28, 2018 4:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

Febbraio'56 ha scritto:
monte capanne ha scritto:
si perchè quando hanno detto che la perturbazione si chiama burian Laughing

È una battuta? Non l'ho capita.

Penso si riferisca al fatto che tg, articoli etc. dicono e hanno detto "arriva Burian" non "arriva IL Burian, vento dalle steppe russe". Anche tra la gente ho sentito come se lo avessero impersonificato. Distorsione innocua e non voluta (che ne sa il giornalista che fa l'articolo) ma ti fa capire la notizia che passa.


Top
Profilo Invia messaggio privato
leonardo 555



Registrato: 15/02/18 10:26
Messaggi: 3394
Residenza: camucia (AR)

MessaggioInviato: Thu Mar 01, 2018 8:08 am    Oggetto: Rispondi citando

Sul futuro del nostro clima nessuno ha la verità in tasca. Sono tutte supposizioni che si fanno


Top
Profilo Invia messaggio privato
leonardo 555



Registrato: 15/02/18 10:26
Messaggi: 3394
Residenza: camucia (AR)

MessaggioInviato: Thu Mar 01, 2018 8:25 am    Oggetto: Rispondi citando

robert ha scritto:
Febbraio'56 ha scritto:
gippalippa ha scritto:
fra2000 ha scritto:
fra2000 ha scritto:
gippalippa ha scritto:
fra2000 ha scritto:
gippalippa ha scritto:
fra2000 ha scritto:
Febbraio'56 ha scritto:
gippalippa ha scritto:
Febbraio'56 ha scritto:
Gennaio 2017 -1.54
Autunno 2017 in media
Dicembre 2017 -0.54
Ed ora il gelo del febbraio 2018 c'è stata un inversione di tendenza?


Primavera/estate 2017
Gennaio 2018

Direi proprio di no Wink

Da giugno 2013 fino al 2017 non credo ci sia stato un mese sotto la media o una stagione in media. Saranno i primi effetti dell'attività solare in calo.


Secondo te è verosimile spiegare la situazione con l'attività solare? Se così fosse allora la prossima estate non do rebbi farci soffrire troppo, Very Happy


Non è verosimile; l'attività solare in calo può influenzare in maniera quasi impercettibile le temperature globali (fra i 0.1 e i 0.3 °C) e influire su alcuni patter atmosferici che, almeno in teoria, se davvero stessimo andando in contro ad un "grand minimum", potrebbe favorire configurazioni invernali votate al freddo per il comparto euroasiatico, ma il contesto generale rimarrebbe votato al caldo e l'attività solare sarebbe praticamente ininfluente per ciò che riguarda il tempo estivo.


Quindi considerando un influenza di circa 0,3 gradi, è considerando che essa agisce solo alle medie/alte latitudini e nei mesi invernali, è lecito aspettarsi inverni più freddi, magari stile anni 60?


Qualsiasi affermazione in merito sarebbe un salto della fede, però bisogna considerare che nel lungo termine ad un raffreddamento di 0.3 gradi si contrapporrebbe un riscaldamento di 2 e più gradi. Per questo non va considerata l'influenza del sole come "antidoto" al GW, un raffreddamento di 0.3 gradi potrebbe produrre effetti significativi su un pianeta a temperatura stabile, ma visto che il nostro e in via di forte riscaldamento la cosa è quasi ininfluente.
E tutto questo senza scordarci che 0.3 è un limite estremo, quasi sicuramente l'eventuale raffreddamento sarebbe ancora più lieve.

Seriamente l'unico rimedio rapido al riscaldamento globale sarebbe un'opera di geoingeneria, che seppur fattibile dal punto di vista tecnologico nessun governo metterà mai in atto visti i costi e i rischi (un minimo errore nelle procedure teoriche e metti a rischio milioni di vite e triliardi di dollari di produzione in vari campi; bisogna considerare che a parità di variazione termica un raffreddamento e peggio di un riscaldamento, senza comunque dimenticare che anche un riscaldamento e tutt'altro che rose e fiori)


Si avevo letto di innovazioni del genere, tipo specchi solari, o comunque opere ingegneristiche in grado di deviare parzialmente i raggi del sole consentendo la perdita di un grado massimo della terra, sarebbe una soluzione ottima e pericolosa allo stesso tempo, ma che comunque deve andare a braccetto con una riduzione delle emissioni, altrimenti ci ritroveremo con un pianeta tossico e raffreddato Very Happy


Sto leggendo un articolo dell'anno scorso, addirittura qualcuno ipotizza iniezioni di aerosol nell'atmosfera per frenare il GW, spero che prima o poi mettano in campo queste ipotesi, sarebbe un terno al lotto, finalmente il GW sconfitto


Ecco, è il metodo più fattibile e meno costoso ma è anche fra i più rischiosi. Iniezioni di solfati in stratosfera che mimano gli effetti delle grandi eruzioni vulcaniche (a differenza di ciò che comunemente si crede la cenere ha un ruolo secondario; gli inverni vulcanici sono causati in buona parte da alcuni composti gassosi che i vulcani rilasciano nella stratosfera modificando la chimica di quest'ultima). Queste iniezioni dovrebbero essere fatte di continuo ed essere calcolate al millimetro per evitare effetti disastrosi. Ma se dovessi puntare su un'opera ingegneristica per ridurre il GW sarebbe questa Wink .

Ps: mi sono anche ricordato un'effetto collaterale assurdo di questo metodo; se le iniezioni fossero interrotte improvvisamente si creerebbe tutta una serie di reazioni a catena che farebbero rischizzare a mille il GW, tipo che le temperature in pochi anni salgono di oltre 2 gradi. Non ti so dare le specifiche tecniche del fenomeno ma posso procurarti qualche paper.

Sarebbe molto pericolo nei periodi di freddo si muore di più, meglio il clima di ora e rispetto alle previsioni catastrofiche non è cambiato molto.


in realta' la terribile caldissima estate del 2003 in Europa provoco' circa 35.000 decessi ,

in un clima mediamente piu caldo
adesso siamo piu " preparati " al caldo e meno al gelo e nevicate ,

sarebbe meglio prepararsi , in futuro , anche a queste intense ondate gelo e neve a Latitudini meridionali , con questi ' chiari di Sole '.
...Lasciamo in santa pace il clima, fare il suo naturale corso. Inutile fantasticare su interventi dell uomo per modificare il GW, siamo alla fantascienza.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Febbraio'56



Registrato: 22/03/15 17:36
Messaggi: 344
Residenza: Castel Vittorio (IM)

MessaggioInviato: Thu Mar 01, 2018 1:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

leonardo 555 ha scritto:
robert ha scritto:
Febbraio'56 ha scritto:
gippalippa ha scritto:
fra2000 ha scritto:
fra2000 ha scritto:
gippalippa ha scritto:
fra2000 ha scritto:
gippalippa ha scritto:
fra2000 ha scritto:
Febbraio'56 ha scritto:
gippalippa ha scritto:
Febbraio'56 ha scritto:
Gennaio 2017 -1.54
Autunno 2017 in media
Dicembre 2017 -0.54
Ed ora il gelo del febbraio 2018 c'è stata un inversione di tendenza?


Primavera/estate 2017
Gennaio 2018

Direi proprio di no Wink

Da giugno 2013 fino al 2017 non credo ci sia stato un mese sotto la media o una stagione in media. Saranno i primi effetti dell'attività solare in calo.


Secondo te è verosimile spiegare la situazione con l'attività solare? Se così fosse allora la prossima estate non do rebbi farci soffrire troppo, Very Happy


Non è verosimile; l'attività solare in calo può influenzare in maniera quasi impercettibile le temperature globali (fra i 0.1 e i 0.3 °C) e influire su alcuni patter atmosferici che, almeno in teoria, se davvero stessimo andando in contro ad un "grand minimum", potrebbe favorire configurazioni invernali votate al freddo per il comparto euroasiatico, ma il contesto generale rimarrebbe votato al caldo e l'attività solare sarebbe praticamente ininfluente per ciò che riguarda il tempo estivo.


Quindi considerando un influenza di circa 0,3 gradi, è considerando che essa agisce solo alle medie/alte latitudini e nei mesi invernali, è lecito aspettarsi inverni più freddi, magari stile anni 60?


Qualsiasi affermazione in merito sarebbe un salto della fede, però bisogna considerare che nel lungo termine ad un raffreddamento di 0.3 gradi si contrapporrebbe un riscaldamento di 2 e più gradi. Per questo non va considerata l'influenza del sole come "antidoto" al GW, un raffreddamento di 0.3 gradi potrebbe produrre effetti significativi su un pianeta a temperatura stabile, ma visto che il nostro e in via di forte riscaldamento la cosa è quasi ininfluente.
E tutto questo senza scordarci che 0.3 è un limite estremo, quasi sicuramente l'eventuale raffreddamento sarebbe ancora più lieve.

Seriamente l'unico rimedio rapido al riscaldamento globale sarebbe un'opera di geoingeneria, che seppur fattibile dal punto di vista tecnologico nessun governo metterà mai in atto visti i costi e i rischi (un minimo errore nelle procedure teoriche e metti a rischio milioni di vite e triliardi di dollari di produzione in vari campi; bisogna considerare che a parità di variazione termica un raffreddamento e peggio di un riscaldamento, senza comunque dimenticare che anche un riscaldamento e tutt'altro che rose e fiori)


Si avevo letto di innovazioni del genere, tipo specchi solari, o comunque opere ingegneristiche in grado di deviare parzialmente i raggi del sole consentendo la perdita di un grado massimo della terra, sarebbe una soluzione ottima e pericolosa allo stesso tempo, ma che comunque deve andare a braccetto con una riduzione delle emissioni, altrimenti ci ritroveremo con un pianeta tossico e raffreddato Very Happy


Sto leggendo un articolo dell'anno scorso, addirittura qualcuno ipotizza iniezioni di aerosol nell'atmosfera per frenare il GW, spero che prima o poi mettano in campo queste ipotesi, sarebbe un terno al lotto, finalmente il GW sconfitto


Ecco, è il metodo più fattibile e meno costoso ma è anche fra i più rischiosi. Iniezioni di solfati in stratosfera che mimano gli effetti delle grandi eruzioni vulcaniche (a differenza di ciò che comunemente si crede la cenere ha un ruolo secondario; gli inverni vulcanici sono causati in buona parte da alcuni composti gassosi che i vulcani rilasciano nella stratosfera modificando la chimica di quest'ultima). Queste iniezioni dovrebbero essere fatte di continuo ed essere calcolate al millimetro per evitare effetti disastrosi. Ma se dovessi puntare su un'opera ingegneristica per ridurre il GW sarebbe questa Wink .

Ps: mi sono anche ricordato un'effetto collaterale assurdo di questo metodo; se le iniezioni fossero interrotte improvvisamente si creerebbe tutta una serie di reazioni a catena che farebbero rischizzare a mille il GW, tipo che le temperature in pochi anni salgono di oltre 2 gradi. Non ti so dare le specifiche tecniche del fenomeno ma posso procurarti qualche paper.

Sarebbe molto pericolo nei periodi di freddo si muore di più, meglio il clima di ora e rispetto alle previsioni catastrofiche non è cambiato molto.


in realta' la terribile caldissima estate del 2003 in Europa provoco' circa 35.000 decessi ,

in un clima mediamente piu caldo
adesso siamo piu " preparati " al caldo e meno al gelo e nevicate ,

sarebbe meglio prepararsi , in futuro , anche a queste intense ondate gelo e neve a Latitudini meridionali , con questi ' chiari di Sole '.
...Lasciamo in santa pace il clima, fare il suo naturale corso. Inutile fantasticare su interventi dell uomo per modificare il GW, siamo alla fantascienza.

Concordo potrebbe essere un pericolo per il nostro pianeta modificare il clima.


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 3032
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Thu Mar 01, 2018 2:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

Febbraio'56 ha scritto:
leonardo 555 ha scritto:
robert ha scritto:
Febbraio'56 ha scritto:
gippalippa ha scritto:
fra2000 ha scritto:
fra2000 ha scritto:
gippalippa ha scritto:
fra2000 ha scritto:
gippalippa ha scritto:
fra2000 ha scritto:
Febbraio'56 ha scritto:
gippalippa ha scritto:
Febbraio'56 ha scritto:
Gennaio 2017 -1.54
Autunno 2017 in media
Dicembre 2017 -0.54
Ed ora il gelo del febbraio 2018 c'è stata un inversione di tendenza?


Primavera/estate 2017
Gennaio 2018

Direi proprio di no Wink

Da giugno 2013 fino al 2017 non credo ci sia stato un mese sotto la media o una stagione in media. Saranno i primi effetti dell'attività solare in calo.


Secondo te è verosimile spiegare la situazione con l'attività solare? Se così fosse allora la prossima estate non do rebbi farci soffrire troppo, Very Happy


Non è verosimile; l'attività solare in calo può influenzare in maniera quasi impercettibile le temperature globali (fra i 0.1 e i 0.3 °C) e influire su alcuni patter atmosferici che, almeno in teoria, se davvero stessimo andando in contro ad un "grand minimum", potrebbe favorire configurazioni invernali votate al freddo per il comparto euroasiatico, ma il contesto generale rimarrebbe votato al caldo e l'attività solare sarebbe praticamente ininfluente per ciò che riguarda il tempo estivo.


Quindi considerando un influenza di circa 0,3 gradi, è considerando che essa agisce solo alle medie/alte latitudini e nei mesi invernali, è lecito aspettarsi inverni più freddi, magari stile anni 60?


Qualsiasi affermazione in merito sarebbe un salto della fede, però bisogna considerare che nel lungo termine ad un raffreddamento di 0.3 gradi si contrapporrebbe un riscaldamento di 2 e più gradi. Per questo non va considerata l'influenza del sole come "antidoto" al GW, un raffreddamento di 0.3 gradi potrebbe produrre effetti significativi su un pianeta a temperatura stabile, ma visto che il nostro e in via di forte riscaldamento la cosa è quasi ininfluente.
E tutto questo senza scordarci che 0.3 è un limite estremo, quasi sicuramente l'eventuale raffreddamento sarebbe ancora più lieve.

Seriamente l'unico rimedio rapido al riscaldamento globale sarebbe un'opera di geoingeneria, che seppur fattibile dal punto di vista tecnologico nessun governo metterà mai in atto visti i costi e i rischi (un minimo errore nelle procedure teoriche e metti a rischio milioni di vite e triliardi di dollari di produzione in vari campi; bisogna considerare che a parità di variazione termica un raffreddamento e peggio di un riscaldamento, senza comunque dimenticare che anche un riscaldamento e tutt'altro che rose e fiori)


Si avevo letto di innovazioni del genere, tipo specchi solari, o comunque opere ingegneristiche in grado di deviare parzialmente i raggi del sole consentendo la perdita di un grado massimo della terra, sarebbe una soluzione ottima e pericolosa allo stesso tempo, ma che comunque deve andare a braccetto con una riduzione delle emissioni, altrimenti ci ritroveremo con un pianeta tossico e raffreddato Very Happy


Sto leggendo un articolo dell'anno scorso, addirittura qualcuno ipotizza iniezioni di aerosol nell'atmosfera per frenare il GW, spero che prima o poi mettano in campo queste ipotesi, sarebbe un terno al lotto, finalmente il GW sconfitto


Ecco, è il metodo più fattibile e meno costoso ma è anche fra i più rischiosi. Iniezioni di solfati in stratosfera che mimano gli effetti delle grandi eruzioni vulcaniche (a differenza di ciò che comunemente si crede la cenere ha un ruolo secondario; gli inverni vulcanici sono causati in buona parte da alcuni composti gassosi che i vulcani rilasciano nella stratosfera modificando la chimica di quest'ultima). Queste iniezioni dovrebbero essere fatte di continuo ed essere calcolate al millimetro per evitare effetti disastrosi. Ma se dovessi puntare su un'opera ingegneristica per ridurre il GW sarebbe questa Wink .

Ps: mi sono anche ricordato un'effetto collaterale assurdo di questo metodo; se le iniezioni fossero interrotte improvvisamente si creerebbe tutta una serie di reazioni a catena che farebbero rischizzare a mille il GW, tipo che le temperature in pochi anni salgono di oltre 2 gradi. Non ti so dare le specifiche tecniche del fenomeno ma posso procurarti qualche paper.

Sarebbe molto pericolo nei periodi di freddo si muore di più, meglio il clima di ora e rispetto alle previsioni catastrofiche non è cambiato molto.


in realta' la terribile caldissima estate del 2003 in Europa provoco' circa 35.000 decessi ,

in un clima mediamente piu caldo
adesso siamo piu " preparati " al caldo e meno al gelo e nevicate ,

sarebbe meglio prepararsi , in futuro , anche a queste intense ondate gelo e neve a Latitudini meridionali , con questi ' chiari di Sole '.
...Lasciamo in santa pace il clima, fare il suo naturale corso. Inutile fantasticare su interventi dell uomo per modificare il GW, siamo alla fantascienza.

Concordo potrebbe essere un pericolo per il nostro pianeta modificare il clima.


Alcuni articoli " fantascienza " scientifici di un secolo fa' , del 1918 , in cui si fa' riferimento , gia' in quell' epoca , la possibilita' in futuro di " riscaldare il clima " e rendere l artico libero dai ghiacciai .

E' passato un secolo e i ghiacciai anche se severamente ridotti sembrano resistere ,

Anche durante il caldo periodo Romano e Medioevo i ghiacciai stavano in ' miseria " ma poi si sono ripresi .
Il Clima fa' quello che vuole , e se decide di cambiare , come in passato lo puo' fare in futuro .


Top
Profilo Invia messaggio privato
Febbraio'56



Registrato: 22/03/15 17:36
Messaggi: 344
Residenza: Castel Vittorio (IM)

MessaggioInviato: Tue Mar 06, 2018 9:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Incredibile! TV e giornali arriva il Burian! Continua la disinformazione.


Top
Profilo Invia messaggio privato
marcomi



Registrato: 01/01/70 01:00
Messaggi: 242
Residenza: Milano Est (122m)

MessaggioInviato: Wed Mar 07, 2018 12:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

scand++ ha scritto:
Buon giorno,
vorrei sottolineare una cosa; qualsiasi testata giornalistica sia essa generalista, sportiva, meteo ecc. può scrivere, sotto propria responsabilità, qualsiasi cosa; la differenza fondamentale è rappresentata dal nostro filtro critico mentale basato sulle conoscenze, sull' esperienza e sulla capacità di giudizio. Ora mi chiedo, perché riportare ed argomentare riguardo certe uscite scientificamente palesemente fuori luogo?
Per quanto mi riguarda, "Burian bis" non va neanche menzionato in forum meteo, non c'è bisogno neanche di scriverci ed argomentarci su. Punto.
Vogliamo parlare della prossima estate? Ok, facciamolo, ma sempre su base scientifica, consultando indici, proiezioni ecc.., non sicuramente mettendo in ballo le "sparate" degli "acchiappa click".
Un saluto.


Sono d'accordo, anche ML ha fatto un articolo dicendo che al momento con le mappe in loro possesso non accadrà nulla di eccezionale: http://www.meteolive.it/news/In-primo-piano/2/movimenti-in-stratosfera-cosa-potrebbe-succedere-sul-finire-di-marzo-torner-un-po-di-freddo-/72040/


Top
Profilo Invia messaggio privato
bardi



Registrato: 01/01/70 01:00
Messaggi: 399
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Sun Mar 11, 2018 7:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

NEWS: La Regione Liguria denuncia il sito ilm.....it e addio a Giampiero Maracchi scomparso a 75 anni.


Top
Profilo Invia messaggio privato
SANDER



Registrato: 28/12/09 22:08
Messaggi: 181
Residenza: balsorano AQ 350slm

MessaggioInviato: Sun Mar 11, 2018 9:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

continuate a denigrare il sito esterno che da anni spara articoli folli per prenderci in giro, ma e' sempre il primo che ha fiuto su eventi importanti sia di freddo e che di caldo, per me rimane un sito molto attendibile


Top
Profilo Invia messaggio privato
Sordatino



Registrato: 20/02/18 13:28
Messaggi: 451
Residenza: Roma Centro Storico/Nord

MessaggioInviato: Mon Mar 12, 2018 1:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

SANDER ha scritto:
continuate a denigrare il sito esterno che da anni spara articoli folli per prenderci in giro, ma e' sempre il primo che ha fiuto su eventi importanti sia di freddo e che di caldo, per me rimane un sito molto attendibile


Guarda, a spararle sempre prima o poi ci si prende, del resto anche un orologio rotto segna l'ora giusta due volte al giorno.

Aggiungo che nel corso degli anni ho potuto constatare personalmente altre condotte molto discutibili quali le modifiche in corsa delle carte prp per far combaciare previsioni e realtà, con un episodio clamoroso nel febbraio 2010 quando il soggetto in questione (mi riesce impossibile chiamarlo meteorologo) riuscì a mettere neve su Roma solo dopo l'inizio del temporale nevoso che ci colpì (prima nisba) salvo poi rivendicare la sera stessa una previsione con precisione al km.

E grazie al cavolo, dopo che è successo siamo bravi tutti.

Il sito esterno che da anni spara articoli folli per prenderci in giro è un genio a livello di marketing, ma a livello meteo è tutto fuorché attendibile, capace e/o preparato, e non escludo che prima o poi risponderà dei casini che combina.


Top
Profilo Invia messaggio privato
andryan



Registrato: 13/12/09 14:07
Messaggi: 3715
Residenza: Chiaravalle 22slm(Ancona)

MessaggioInviato: Mon Mar 12, 2018 1:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Febbraio'56 ha scritto:
Incredibile! TV e giornali arriva il Burian! Continua la disinformazione.


Non la chiamerei disinformazione, ma sono stati dati per certi alcuni segnali che davvero c'erano. Come stiamo vedendo almeno per i giorni dal 17 al 20 il gelo passa oltr'alpe lasciando ai margini il centro italia. Purtroppo si fà sensazionalismo troppo in anticipo e a volte può capitare che le cose vanno in maniera diversa da quella prospettata. Senza l'assenso di tutti i modelli si rischia di fare flop, il sito esterno che da anni spara articoli folli per prenderci in giro ha dato troppo credito al suo reading.


Top
Profilo Invia messaggio privato
MeteoLive
Moderatore con potere di espulsione


Registrato: 24/11/06 12:03
Messaggi: 774
Residenza: **REDAZIONE METEOLIVE.IT*

MessaggioInviato: Mon Mar 12, 2018 2:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

SANDER ha scritto:
continuate a denigrare il sito esterno che da anni spara articoli folli per prenderci in giro, ma e' sempre il primo che ha fiuto su eventi importanti sia di freddo e che di caldo, per me rimane un sito molto attendibile


No comment:-)
Alessio Grosso
www.meteolive.it


Top
Profilo Invia messaggio privato
paolox75



Registrato: 01/01/70 01:00
Messaggi: 345
Residenza: Sermide(Mn)

MessaggioInviato: Mon Mar 12, 2018 3:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

SANDER ha scritto:
continuate a denigrare il sito esterno che da anni spara articoli folli per prenderci in giro, ma e' sempre il primo che ha fiuto su eventi importanti sia di freddo e che di caldo, per me rimane un sito molto attendibile


concordo sulla difesa non sono in grado di valutarne l'attendibilità ma visti altri siti.... , rispetto per tutti quelli che lavorano,
e non pensare di essere i depositari di chissà quale "purezza"
saluti a tutti


Top
Profilo Invia messaggio privato
Sordatino



Registrato: 20/02/18 13:28
Messaggi: 451
Residenza: Roma Centro Storico/Nord

MessaggioInviato: Mon Mar 12, 2018 3:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

paolox75 ha scritto:
SANDER ha scritto:
continuate a denigrare il sito esterno che da anni spara articoli folli per prenderci in giro, ma e' sempre il primo che ha fiuto su eventi importanti sia di freddo e che di caldo, per me rimane un sito molto attendibile


concordo sulla difesa non sono in grado di valutarne l'attendibilità ma visti altri siti.... , rispetto per tutti quelli che lavorano,
e non pensare di essere i depositari di chissà quale "purezza"
saluti a tutti


Non è sufficiente “lavorare”, servono anche competenza e serietà specie in un settore delicato e complesso come quello delle previsioni meteo.

Purtroppo la ribalta di un certo movimento politico che ometto di menzionare per carità verso chi legge sta facendo passare nel nostro Paese questo concetto orribile e disgustoso che “basta fare/provare a fare le cose” e si sistemerà tutto.

Ragionando in questi termini, tanto varrebbe far pilotare gli aerei sui quali viaggiamo da uno che di norma conduce autobus, o farsi operare da un addetto al reparto macelleria di un qualsiasi supermercato, senza offesa verso nessuno naturalmente.

A mio sommesso avviso, ritengo preferibile che a fare le previsioni e diramare eventuali allerte meteo sia un esperto laureato in fisica dell’atmosfera che non uno che si occupa di marketing, ma se voi preferite fidarvi di un tizio che di meteo non sa nulla solo perché vi prospetta un giorno sì e l’altro pure quegli eventi estremi che tanto solleticano l’immaginario di noi appassionati meteo, accomodatevi pure... [/b]


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 3 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it