Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - GW: una realtà accertata! Ma quanto sappiamo su effetti e conseguenze?
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

GW: una realtà accertata! Ma quanto sappiamo su effetti e conseguenze?
Vai a Precedente  1, 2, 3, ... 43, 44, 45  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
jacopo90
Forumista senior


Registrato: 09/02/12 08:54
Messaggi: 5477
Residenza: guardea (tr) 390 m s.l.m.

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 11:29 am    Oggetto: Rispondi citando

occhiobarico ha scritto:
Siamo obbligati a cambiare abitudini e stili di vita e questo ci terrorizza al punto da rinnegare l’origine stessa del problema.
Trovo patetica la posizione della redazione e dei molti addetti ai lavori che tendono a minimizzare quanto accade.

molto bello....la popolazione mondiale è di circa 7,5 miliardi di persone, di cui 4,5 sono asiatici...credo che sia più credibile l'idea di costruire un muro che arrivi alla fine dell'atmosfera terrestre, in modo da ingabbiarli nel loro schifo...


Top
Profilo Invia messaggio privato
jacopo90
Forumista senior


Registrato: 09/02/12 08:54
Messaggi: 5477
Residenza: guardea (tr) 390 m s.l.m.

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 11:35 am    Oggetto: Rispondi citando

luca90 ha scritto:
jacopo90 ha scritto:
iniestas ha scritto:
E Jacopo90 hai toccato diversi punti interessanti e complimenti perché cogli sfumature che finora altri non hanno visto...

l'Italia non è certamente tra i primi inquinatori del mondo, siamo quasi nulla in confronto alle potenze asiatiche o agli Stati Uniti, eppure questo movimento neo ecologista da noi sta portando molte chiacchere

perché?

beh il motivo è politico secondo me

noi abbiamo altri problemi, non sappiamo amministrare bene e abbiamo una deficit tecnologico

poi attenzione a fare una questione "politica" tra no profit e profit

il profitto poi però è quello che fa campare milioni di persone, quindi attenzione a non trovarci poi con un mondo più inquinato e anche più disoccupato, cosicché da aggravare due problemi senza risolverne nessuno

si in italia è diventata solo una questione politica, la stessa politica che ha prodotto quei movimenti "verdi", che negli ultimi decenni hanno causato danni inestimabili.... ad esempio il MOSE, un'opera ingegneristicamente complicatissima, ma resa necessaria perché i stessi movimenti, pretendevano soluzioni non impattanti... eppure oggi sempre gli stessi dicono che bisogna copiare gli olandesi, le cui dighe sono molto ben visibili e con un impatto tutt'altro che trascurabile....
oppure furono i primi a schierarsi contro il nucleare, che ad oggi rappresenta l'unica fonte energetica seria, senza emissione di C02....
che dire la terra si salverà sbarazzandosi di noi, per sua fortuna...


Per carità, il nucleare in Italia con gli incompetenti che abbiamo anche no. Chernobyl a confronto sarebbe una barzelletta.
I Verdi, che ammasso di menti. Gli stessi che dicono di non salvaguardare le aree limitrofe a corsi d’acqua specie in zone montane e boschive per salvaguardare la fauna e flora. Peccato che poi con l’attuale cambio climatico il tutto si riversa contro presentandoci il conto con danni da milioni e milioni di euro per lo straripamento degli stessi corsi d’acqua distruggendo flora e fauna e provocando danni a città e come spesso accade morti. Che mondo.

vero Luca, però sarebbe l'unica soluzione, che purtroppo a nome dell'incompetenza bisogna declinare... Wink
sul discorso della gestione dei corsi idrici, sono pienamente d'accordo....immagina se l'Arno a monte idrogeologica di Pisa, non avesse una cassa di espansione o un canale scolmatore... ieri si sarebbe parlato dell'ennesima tragedia...eppure i "no a tutto" nemmeno quel tipo di opere volevano....
ripeto ci estingueremo con le nostre stesse mani Laughing


Top
Profilo Invia messaggio privato
iniestas
*Forumista TOP*


Registrato: 06/08/12 14:38
Messaggi: 17873
Residenza: roma

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 11:39 am    Oggetto: Rispondi citando

il paradosso che noi italiani abbiamo ben poco da cambiare quanto a "stile di vita"

il livello qualitativo della vita in Italia è tra i più alti al mondo per quello che riguarda lo stile di vita, le abitudini e il nostro modo di mangiare, al dieta mediterranea è esempio per tutti

basta viaggiare per rendersi conto di come vivono gli altri

quando ho detto che in Italia parlare di Greta e di ecoballe è solo uno specchietto per le allodole lo dico a ragion veduta, perché i problemi gravi del Paese sono altri

disoccupazione
abbassamento dei livelli dei servizi sociali dalla scuola alla sanità ai trasporti
diseguaglienze sociali con scarso ascensore sociale ( in Italia conta la famiglia dove nasci, in altri Paesi il merito è maggiormente premiato)
burocrazia e sistemi di casta e privilegio
scarsa attitudini a ragionare in modo scientifico
criminalità e corruzione

l'emergenza clima non è la prima da affrontare, lo è per alcuni politici per cerarsi una fetta di consenso

quindi il discorso delle abitudini va fatto in Cina, ad esempio, forse ne hanno più bisogno...


Top
Profilo Invia messaggio privato
Igloo



Registrato: 20/06/19 17:49
Messaggi: 236
Residenza: Verona

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 11:39 am    Oggetto: Rispondi citando

Cosa dovremmo dire ai veneziani se l'acqua alta in piazza San Marco è colpa del GW? Di certo non buttare soldi per mettersi i pannelli fotovoltaici per evitare emissioni di CO2 Laughing
Una delle chicche del convegno sui cambiamenti climatici


Top
Profilo Invia messaggio privato
Telecuscino
*Forumista TOP*


Registrato: 31/07/17 11:51
Messaggi: 10325
Residenza: Corridonia (MC) - 255 m

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 11:45 am    Oggetto: Rispondi citando

luca90 ha scritto:
jacopo90 ha scritto:
iniestas ha scritto:
E Jacopo90 hai toccato diversi punti interessanti e complimenti perché cogli sfumature che finora altri non hanno visto...

l'Italia non è certamente tra i primi inquinatori del mondo, siamo quasi nulla in confronto alle potenze asiatiche o agli Stati Uniti, eppure questo movimento neo ecologista da noi sta portando molte chiacchere

perché?

beh il motivo è politico secondo me

noi abbiamo altri problemi, non sappiamo amministrare bene e abbiamo una deficit tecnologico

poi attenzione a fare una questione "politica" tra no profit e profit

il profitto poi però è quello che fa campare milioni di persone, quindi attenzione a non trovarci poi con un mondo più inquinato e anche più disoccupato, cosicché da aggravare due problemi senza risolverne nessuno

si in italia è diventata solo una questione politica, la stessa politica che ha prodotto quei movimenti "verdi", che negli ultimi decenni hanno causato danni inestimabili.... ad esempio il MOSE, un'opera ingegneristicamente complicatissima, ma resa necessaria perché i stessi movimenti, pretendevano soluzioni non impattanti... eppure oggi sempre gli stessi dicono che bisogna copiare gli olandesi, le cui dighe sono molto ben visibili e con un impatto tutt'altro che trascurabile....
oppure furono i primi a schierarsi contro il nucleare, che ad oggi rappresenta l'unica fonte energetica seria, senza emissione di C02....
che dire la terra si salverà sbarazzandosi di noi, per sua fortuna...


Per carità, il nucleare in Italia con gli incompetenti che abbiamo anche no. Chernobyl a confronto sarebbe una barzelletta.
I Verdi, che ammasso di menti. Gli stessi che dicono di non salvaguardare le aree limitrofe a corsi d’acqua specie in zone montane e boschive per salvaguardare la fauna e flora. Peccato che poi con l’attuale cambio climatico il tutto si riversa contro presentandoci il conto con danni da milioni e milioni di euro per lo straripamento degli stessi corsi d’acqua distruggendo flora e fauna e provocando danni a città e come spesso accade morti. Che mondo.

Quoto sia per il nucleare (territorio sismico, mafia, incompetenza) che per la gestione territoriale NECESSARIA.
Zone popolate non possono andare incontro ad evoluzione naturale se non vogliamo poi problemi!
Devono essere gestite e fare prevenzione.


Top
Profilo Invia messaggio privato
jacopo90
Forumista senior


Registrato: 09/02/12 08:54
Messaggi: 5477
Residenza: guardea (tr) 390 m s.l.m.

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 11:49 am    Oggetto: Rispondi citando

Igloo ha scritto:
Cosa dovremmo dire ai veneziani se l'acqua alta in piazza San Marco è colpa del GW? Di certo non buttare soldi per mettersi i pannelli fotovoltaici per evitare emissioni di CO2 Laughing
Una delle chicche del convegno sui cambiamenti climatici

effettivamente... Laughing Laughing Laughing
la cosa più paradossale dei Gretini è il fatto che pensano di vivere in un barattolo di vetro ermetico...purtroppo non è così, e i cinesi se la ridono... Wink


Top
Profilo Invia messaggio privato
luca90
*Forumista TOP*


Registrato: 26/01/09 20:32
Messaggi: 24049
Residenza: cantù (co)

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 11:49 am    Oggetto: Rispondi citando

jacopo90 ha scritto:

vero Luca, però sarebbe l'unica soluzione, che purtroppo a nome dell'incompetenza bisogna declinare... Wink
sul discorso della gestione dei corsi idrici, sono pienamente d'accordo....immagina se l'Arno a monte idrogeologica di Pisa, non avesse una cassa di espansione o un canale scolmatore... ieri si sarebbe parlato dell'ennesima tragedia...eppure i "no a tutto" nemmeno quel tipo di opere volevano....
ripeto ci estingueremo con le nostre stesse mani Laughing


Esiste un reale problema legato alle scorie radioattive. Serve costruire strutture apposite o deportarle in altri stati con nuovi problemi legati ai costi e alla pericolosità nel trasporto. Siccome siamo dei geni in fatto di smaltimento rifiuti non vorrei appunto che ci ritrovassimo con uno di quei problemi da affrontare che ulteriormente diventi una emergenza grave. Laughing

Ma adesso oltre i verdi abbiamo i 5s che in fatto di opere o di mentalità ambientale ne sanno una più del diavolo. Non fare nulla, ci pensa madre natura. Mr. Green


Top
Profilo Invia messaggio privato
iniestas
*Forumista TOP*


Registrato: 06/08/12 14:38
Messaggi: 17873
Residenza: roma

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 11:53 am    Oggetto: Rispondi citando

luca90 ha scritto:
jacopo90 ha scritto:

vero Luca, però sarebbe l'unica soluzione, che purtroppo a nome dell'incompetenza bisogna declinare... Wink
sul discorso della gestione dei corsi idrici, sono pienamente d'accordo....immagina se l'Arno a monte idrogeologica di Pisa, non avesse una cassa di espansione o un canale scolmatore... ieri si sarebbe parlato dell'ennesima tragedia...eppure i "no a tutto" nemmeno quel tipo di opere volevano....
ripeto ci estingueremo con le nostre stesse mani Laughing


Esiste un reale problema legato alle scorie radioattive. Serve costruire strutture apposite o deportarle in altri stati con nuovi problemi legati ai costi e alla pericolosità nel trasporto. Siccome siamo dei geni in fatto di smaltimento rifiuti non vorrei appunto che ci ritrovassimo con uno di quei problemi da affrontare che ulteriormente diventi una emergenza grave. Laughing

Ma adesso oltre i verdi abbiamo i 5s che in fatto di opere o di mentalità ambientale ne sanno una più del diavolo. Non fare nulla, ci pensa madre natura. Mr. Green


ne sappiamo qualcosa a Roma
se non interviene il Governo con mezzi speciali i rifiuti urbani resteranno dove stanno, per strada
i 5 stelle non sanno nemmeno da dove iniziare
da un anno stiamo coi rifiuti per strada
i mesi passano, a Roma fa caldo, piove poco, ma poi ripiove tanto, farà freddo, forse e magari nevicherà, una u una cosa possiamo scommettere: i rifiuti in strada continueranno!


Top
Profilo Invia messaggio privato
luca90
*Forumista TOP*


Registrato: 26/01/09 20:32
Messaggi: 24049
Residenza: cantù (co)

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 11:55 am    Oggetto: Rispondi citando

Igloo ha scritto:
Cosa dovremmo dire ai veneziani se l'acqua alta in piazza San Marco è colpa del GW? Di certo non buttare soldi per mettersi i pannelli fotovoltaici per evitare emissioni di CO2 Laughing
Una delle chicche del convegno sui cambiamenti climatici


Qui però dobbiamo fare un distinguo. Venezia per sua natura soffre di maree e quindi possiede una propria media annua che indica quante volte può finirci sotto. La gravità del GW è relegata al fatto che il clima sta velocemente mutando e questa media viene sempre più spesso sollecitata e superata proponendosi con episodi importanti. Non dico per forza da record. Da questo fattore quindi serve la necessità di adoperarsi per poter almeno in parte prevenire disastri come quelli appena sperimentati. Ma anche qui, serve riallacciarsi al corretto esposto di Jacopo quando cita l'incompetenza di alcuni cervelloni. Very Happy


Top
Profilo Invia messaggio privato
jacopo90
Forumista senior


Registrato: 09/02/12 08:54
Messaggi: 5477
Residenza: guardea (tr) 390 m s.l.m.

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 11:57 am    Oggetto: Rispondi citando

Telecuscino ha scritto:
luca90 ha scritto:
jacopo90 ha scritto:
iniestas ha scritto:
E Jacopo90 hai toccato diversi punti interessanti e complimenti perché cogli sfumature che finora altri non hanno visto...

l'Italia non è certamente tra i primi inquinatori del mondo, siamo quasi nulla in confronto alle potenze asiatiche o agli Stati Uniti, eppure questo movimento neo ecologista da noi sta portando molte chiacchere

perché?

beh il motivo è politico secondo me

noi abbiamo altri problemi, non sappiamo amministrare bene e abbiamo una deficit tecnologico

poi attenzione a fare una questione "politica" tra no profit e profit

il profitto poi però è quello che fa campare milioni di persone, quindi attenzione a non trovarci poi con un mondo più inquinato e anche più disoccupato, cosicché da aggravare due problemi senza risolverne nessuno

si in italia è diventata solo una questione politica, la stessa politica che ha prodotto quei movimenti "verdi", che negli ultimi decenni hanno causato danni inestimabili.... ad esempio il MOSE, un'opera ingegneristicamente complicatissima, ma resa necessaria perché i stessi movimenti, pretendevano soluzioni non impattanti... eppure oggi sempre gli stessi dicono che bisogna copiare gli olandesi, le cui dighe sono molto ben visibili e con un impatto tutt'altro che trascurabile....
oppure furono i primi a schierarsi contro il nucleare, che ad oggi rappresenta l'unica fonte energetica seria, senza emissione di C02....
che dire la terra si salverà sbarazzandosi di noi, per sua fortuna...


Per carità, il nucleare in Italia con gli incompetenti che abbiamo anche no. Chernobyl a confronto sarebbe una barzelletta.
I Verdi, che ammasso di menti. Gli stessi che dicono di non salvaguardare le aree limitrofe a corsi d’acqua specie in zone montane e boschive per salvaguardare la fauna e flora. Peccato che poi con l’attuale cambio climatico il tutto si riversa contro presentandoci il conto con danni da milioni e milioni di euro per lo straripamento degli stessi corsi d’acqua distruggendo flora e fauna e provocando danni a città e come spesso accade morti. Che mondo.

Quoto sia per il nucleare (territorio sismico, mafia, incompetenza) che per la gestione territoriale NECESSARIA.
Zone popolate non possono andare incontro ad evoluzione naturale se non vogliamo poi problemi!
Devono essere gestite e fare prevenzione.

sul discorso del territorio sismico non sono d'accordo, esistono strutture indistruttibili ed il core di una centrale nucleare può essere reso tale (ricordo che la centrale di Fukushima, non fu danneggiata dal sisma di magnitudo 9, ma dallo tsunami)...mafia e incompetenza non hanno soluzione invece...
comunque ritengo, come sostengono moltissimi scienziati, che il nucleare sia la soluzione all'effetto serra....poi genererà altri problemi, come la gestione delle scorie, ma intanto si può mettere un freno serio al GW...


Top
Profilo Invia messaggio privato
jacopo90
Forumista senior


Registrato: 09/02/12 08:54
Messaggi: 5477
Residenza: guardea (tr) 390 m s.l.m.

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 12:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

luca90 ha scritto:
jacopo90 ha scritto:

vero Luca, però sarebbe l'unica soluzione, che purtroppo a nome dell'incompetenza bisogna declinare... Wink
sul discorso della gestione dei corsi idrici, sono pienamente d'accordo....immagina se l'Arno a monte idrogeologica di Pisa, non avesse una cassa di espansione o un canale scolmatore... ieri si sarebbe parlato dell'ennesima tragedia...eppure i "no a tutto" nemmeno quel tipo di opere volevano....
ripeto ci estingueremo con le nostre stesse mani Laughing


Esiste un reale problema legato alle scorie radioattive. Serve costruire strutture apposite o deportarle in altri stati con nuovi problemi legati ai costi e alla pericolosità nel trasporto. Siccome siamo dei geni in fatto di smaltimento rifiuti non vorrei appunto che ci ritrovassimo con uno di quei problemi da affrontare che ulteriormente diventi una emergenza grave. Laughing

Ma adesso oltre i verdi abbiamo i 5s che in fatto di opere o di mentalità ambientale ne sanno una più del diavolo. Non fare nulla, ci pensa madre natura. Mr. Green

infatti Luca bisognerebbe far produrre energia nucleare dai tedeschi e comprarla a basso costo....se questa UE ha senso di esistere... Laughing Laughing


Top
Profilo Invia messaggio privato
Telecuscino
*Forumista TOP*


Registrato: 31/07/17 11:51
Messaggi: 10325
Residenza: Corridonia (MC) - 255 m

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 12:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

Si Jacopo ma il territorio sismico diventa un problema quando in sinergia con gli altri 2 fattori Very Happy
Comunque la colpa é anche della gente comune e non solo dei "poteri forti" (vedi ad esempio i molti mancati adeguamenti anti-sismici coi fondi del sisma del '97! Mentalitá italiana).
Poi la stessa gente magari che se abitasse in America voterebbe a Trump, il vero potere forte visto i suoi interessi e amici in campo petrolifero etc... L'ignoranza!!! (Non che io difenda Obama o altri finti eco-friendly).


Top
Profilo Invia messaggio privato
luca90
*Forumista TOP*


Registrato: 26/01/09 20:32
Messaggi: 24049
Residenza: cantù (co)

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 12:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

iniestas ha scritto:

ne sappiamo qualcosa a Roma
se non interviene il Governo con mezzi speciali i rifiuti urbani resteranno dove stanno, per strada
i 5 stelle non sanno nemmeno da dove iniziare
da un anno stiamo coi rifiuti per strada
i mesi passano, a Roma fa caldo, piove poco, ma poi ripiove tanto, farà freddo, forse e magari nevicherà, una u una cosa possiamo scommettere: i rifiuti in strada continueranno!


E' il loro motto. A loro l'economia gli rimbalza. Basta sfruttare chi lavora e produce per dare a chi voglia di lavorare non ne possiede. Very Happy In merito ambientale appunto, non ne parliamo. La loro inefficienza è aberrante quanto fastidiosa.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Telecuscino
*Forumista TOP*


Registrato: 31/07/17 11:51
Messaggi: 10325
Residenza: Corridonia (MC) - 255 m

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 12:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

Io credo che in un periodo di polarizzazione di ideali bisogna capire che la veritá sta in mezzo!
Io personalmente cerco di non sprecare acqua, vado a piedi quando posso, faccio l'orto e ho impiantato un piccolo frutteto 3-4 anni fa e aggiungerò altre 10 olivi a quelli che ho giá, (Obiettivo autarchia Very Happy sia per questione di gusto e sapori, leggermente questione economica, non che si risparmi troppo ma ancbe questione ambientale).
Peró poi con la mancanza totale di servizi pubblici decenti in queste aree, perdite tubazioni acquedotti e altri sprechi molto più impattanti di me, quello che faccio é pressoché inutile dal punto di vista ambientale.
Questione Ilva come al solito problemi all'italiana di corruzioni e mancati adeguamenti anti-inquinamento a tempo debito! Ora teniamoci il disastro, la disoccupazione e oltretutto i tumori e costi di bonifica


Top
Profilo Invia messaggio privato
jacopo90
Forumista senior


Registrato: 09/02/12 08:54
Messaggi: 5477
Residenza: guardea (tr) 390 m s.l.m.

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 12:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

Telecuscino ha scritto:
Si Jacopo ma il territorio sismico diventa un problema quando in sinergia con gli altri 2 fattori Very Happy
Comunque la colpa é anche della gente comune e non solo dei "poteri forti" (vedi ad esempio i molti mancati adeguamenti anti-sismici coi fondi del sisma del '97! Mentalitá italiana).
Poi la stessa gente magari che se abitasse in America voterebbe a Trump, il vero potere forte visto i suoi interessi e amici in campo petrolifero etc... L'ignoranza!!! (Non che io difenda Obama o altri finti eco-friendly).

io lavoro nel campo della ricostruzione post-sisma (sono un geologo)...
sul discorso dei fondi del sisma del '97, ci sarebbero da fare moltissimi distinguo...infatti la zona di Visso/Ussita, pur con un 6.7 non ha manifestato feriti o vittime, ovviamente danni si, ma nulla in confronto ad Amatrice, dove il 6.1 ha raso tutto al suolo e dove però i fondi del '97 non ci sono stati....
il problema però fu nella loro gestione, ovvero quello era il periodo delle "mucche grasse" e venivano "regalati" quei fondi anche a zone poste a 80/90 km dall'epicentro e chiaramente non lesionate da quell'evento...
tanto per fare un esempio il comune di Foligno pensò bene di rifarci la pavimentazione delle principali piazze del centro storico e ci sono ancora persone nei container a Nocera Umbra.....


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, ... 43, 44, 45  Successivo
Pagina 2 di 45

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it